Quale città degli Stati Uniti era il principale porto per la tratta degli schiavi?

Answers

12/08/2022
Mavilia

Le città intorno a Chesapeake Bay erano seconde solo a Charleston, Beaufort e Savannah come punto di arrivo per la tratta degli schiavi transatlantici tra quelle che oggi sono città statunitensi. Questi sarebbero stati Norfolk e Hampton in Virginia, e Annapolis e Baltimora nel Maryland. In particolare, 210,477 schiavi sbarcarono nella Carolina e in Georgia tra il 1626 e il 1830; 127,668 sbarcarono nella zona di Chesapeake; 26,954 sbarcarono negli Stati Uniti del Nord in luoghi come Boston, Newport e New York; e 21,785 sbarcarono sulla costa del Golfo, principalmente a New Orleans.

Numeri e dati specifici fino ai singoli viaggi sono disponibili qui: Stime

Più tardi, dopo l'abolizione degli USA della tratta degli schiavi dall'Africa, ma prima dell'abolizione della schiavitù, si sviluppò una solida tratta di schiavi interna che prevedeva una tratta degli schiavi "costiera". Ciò è stato guidato dal calo dei profitti del tabacco nelle vecchie piantagioni nell'Upper South (specialmente in Virginia e Maryland) e dal boom del cotone come nuovo raccolto nel Deep South. Improvvisamente, gli schiavi in ​​Virginia tornarono di nuovo preziosi ... come qualcosa da vendere a sud.

Richmond divenne il secondo più grande mercato di schiavi degli Stati Uniti, insieme a New York, Washington DC e Norfolk VA. Qui i proprietari della Chesapeake Bay e del Medio Atlantico vendevano i loro schiavi a uomini di mezzo che li spedivano per la rivendita a New Orleans (il più grande mercato di schiavi degli Stati Uniti) e in altri mercati di destinazione come Natchez e Jackson, MS; Memphis, TN; Pensacola, FL e Montgomery, AL. Questo commercio è da dove proviene gran parte del trauma ricordato delle famiglie che vengono lacerate e termini di tradimento come "Sold Down the River" o "Sold South" sono diventati parte del gergo americano fino ad oggi. Questo è stato il commercio che ha irretito Solomon Northup, il cui libro di memorie Dodici anni schiavo è una potente rappresentazione degli orrori della schiavitù.

La mappa proviene da sLavery e la sua fonte originale è contenuta nell'immagine.

Guglielmo Ingegneri
Forex trading. Il "Forex", popolarmente noto come Foreign Exchange, è il più grande mercato valutario del mondo in cui si svolgono scambi tra le diverse valute. Implica l'acquisto e la vendita delle valute ai prezzi correnti o determinati del mercato al fine di ottenere enormi profitti. Le valute sono spesso scambiate nelle coppie. Alcune principali coppie di valute popolari sono: US...

Lascia la tua risposta