Legge sui marchi: in che modo Ralph Lauren ha vinto la causa contro il Polo Assn degli Stati Uniti?

Answers

01/23/2022
Duvall Cornier

Sono passati più di 30 anni da quando la US Polo Association ha intentato una causa contro un licenziatario di Ralph Lifschitz. Questa guerra di proprietà intellettuale dura da decenni.

Lo scorso maggio è arrivata un'altra puntata. Una decisione del tribunale inferiore in US Polo Ass'n v. PRL USA Holdings, nn. 13-1038 e 13-1130, è stato invertito.

La corte ha riassunto la storia del contenzioso del logo:

In his 1984 Order, Judge Sand denied USPA's request for a judgment of non-infringement, found that USPA and its licensees infringed PRL's Polo Player Logo, POLO, POLO BY RALPH LAUREN trademarks and PRL's trade dress, and engaged unfair competition.  The 1984 Order enjoined USPA and its licensees from infringing PRL's marks, including the Polo Player Logo and the word 'POLO,' but not from engaging a licensing program that did not use the infringing trademarks.

L'ordine del 1984 cui fa riferimento ha vietato al Polo Ass'n americano di usare "confusamente simile"simboli (sebbene il tribunale non abbia definito il termine" Polo Marks ").

Ma l'ordine ha dato all'US Polo Ass'n il permesso di usare qualsiasi immagine di "un giocatore di polo montato o un simbolo equestre o equino" che non ha sembra il marchio Polo.

L'US Polo Ass'n è stato anche autorizzato a "fare riferimento allo sport del polo".

La PRL ha fatto causa alla US Polo Ass'n nel 2000 e nel 2009. Un'azione legale ha cercato di impedire alla Polo Ass'n statunitense di vendere occhiali da sole con il proprio nome. Ha cercato di fermare l'uso del "doppio segno dei cavalieri", il licenziatario di Ralph Lauren ha affermato che si trattava di una violazione del marchio. Ora il polo americano Ass'n stava vendendo profumo.

La prima cosa che la maggior parte della gente pensa quando vede queste sagome dei piccoli giocatori di polo non è la US Polo Association. Ralph Lifschitz è colui che ha reso preziosa questa immagine.


Agli USA Polo Ass'n fu ordinato di smettere di vendere profumi in bottiglia con il logo del giocatore di polo. Le bottiglie sembravano essere state realizzate da Ralph Lauren.

Quindi fu deciso loro non potevo vendere occhiali da sole.

Alla Polo Ass'n statunitense era già stato vietato di vendere "qualsiasi merce" con imballaggi "confusamente simili" a quei fantasiosi marchi che appartenevano a Ralph Lifschitz. I suoi occhiali da sole che violano il marchio rappresentavano una violazione - in disprezzo - di quell'ordine.

Perciò, PRL era autorizzato a tutti i i profitti il polo americano Ass'n guadagnato da "occhiali" recante il "marchio dei cavalieri doppi".

L'US Polo Ass'n ha fatto appello. Lo scorso maggio, quell'ordine trovava disprezzo invertito - e remanded. Ha scritto il tribunale: Leggiamo chiaramente l'ordine da applicare solo per il mercato dei profumi / cosmetici.

In altre parole, il caso non ha stato deciso. Ralph Lauren non è stato vinto.

Alla vigilia di Capodanno, solo poche settimane fa, gli avvocati di entrambe le parti hanno chiesto al giudice Robert W. Sweet di approvare le modifiche al programma di scoperta. La scadenza per "Expert Discovery" è ora il 7 ottobre 2016. In altre parole, gli scontri su piccole immagini di uomini a cavallo che giocano a polo, come tanti altri, non mostrano alcun segno di fine. Pensi che sia finito? Non trattenere il respiro.

Ivett Fredregill
Quale conoscenza è richiesta?Conoscenza di come funziona il day trading, esperienza pratica, sufficienti conoscenze per innovare e fare brainstorming per nuove strategie.È necessaria una laurea?No. Affatto. L'auto-aiuto è il miglior aiuto. Tutto ciò che riguarda il day trading è disponibile su Internet e gratuitamente. La laurea può insegnare in cosa consiste il day trading. Ma non può mai ins...

Lascia la tua risposta