Le scarpe TOMS sono davvero etiche?

Answers

12/08/2022
Berriman Yake

No. In breve, le scarpe Toms non sono etiche.

Il marchio, iniziato quasi un decennio fa dal concorrente della reality TV Blake Mycoskie, è di proprietà privata e all'inizio ha avuto molto successo con il semplice slogan "One for One" e nel realizzare questa premessa non sono riusciti a fare due cose.

  1. Hanno cercato di creare scarpe economiche e affidabili, quindi hanno spostato la produzione in Cina, dove si dice che producano per circa $ 2.50 un'unità che è quasi una garanzia che le condizioni di lavoro, i costi della manodopera e i materiali sono al di sotto soddisfacenti.
  2. Esistono sul presupposto che se dai scarpe gratis ai bambini la loro vita migliorerà / cambierà. Questa è chiaramente una teoria imperfetta, perché l'unico modo per migliorare veramente la vita di chiunque è di dargli i mezzi per migliorare la propria vita. In altre parole, pagando salari equi e trattando i lavoratori in modo equo.

Suggerirei a qualsiasi acquirente di scarpe di buon senso di dare un'occhiata a marchi come questi tre:

Fortezza dell'Inca Scarpe, stivali e accessori fatti a mano dal Perù. Spedizione gratuita

Huma Blanco Marchio in pelle fatto a mano peruviano ed

Nisolo Scarpe fatte a mano in pelle, stivali e borse Chukka | Nisolo

Ferdinande
Molte persone pensano che lo fosse, penso che non lo fossero! C'era più "libertà" in generale di quella offerta dal "socialismo". Inoltre c'erano alcune differenze di classe. Sparta sembra essere proto-socialista, in realtà era uno stato cittadino con base militare che dava molta enfasi su onestà, onore, patria, difesa. Inoltre avevano DUE Re, era un'oligarchia e il...

Lascia la tua risposta